Send Your CALL or Congress to fasticongressuum@gmail.com

Landscape & Archaeology - 23-24-25/06/2016, Fano, Fossombrone, Cagli (Italy)

14.06.2016

 

L’antica via consolare Flaminia, che collegava Roma al mare Adriatico, fungeva da strada principale per le città romane di Fanum Fortunae e Ariminum. Lungo la Via Flaminia si estende ancora oggi un territorio straordinario che presenta notevoli risorse: testimonianze archeologiche, paesaggi rurali, paesaggi naturali, infrastrutture e insediamenti antichi e moderni. L’identità culturale romana di questo territorio è profondamente legata alle sue testimonianze archeologiche. Gli amministratori locali che operano in questo territorio hanno cercato di connotare in questi ultimi anni quest’area con il suo passato romano, anche sostenendo le attività condotte dal Centro Studi Vitruviani (CSV). Più in generale, le amministrazioni intendono promuovere nuove forme “smart” di turismo culturale e di turismo rurale-ambientale, capaci di valorizzare questo ingente patrimonio territoriale in modo compatibile con la conservazione di tutte le risorse locali.

 

Per questi motivi, il Seminario Uniscape En-route “Landscape & archaeology” si concentrerà sullo sviluppo intelligente e sulla valorizzazione sostenibile del paesaggio e della archeologia.

I diversi seminari En-route sono stati pensati come strumento per promuovere la Convenzione Europea del Paesaggio, coinvolgendo sia la comunità accademica a livello europeo sia i vari soggetti e decisori locali interessati (istituzioni, politici, abitanti, attori economici e sociali) e prendendo spunto dal caso di studio specifico (la Via Flaminia antica ed il suo territorio) per sviluppare un confronto più ampio esteso ad altri territori simili. Questo darà l’opportunità agli attori locali di confrontarsi con un più ampio contesto nazionale ed internazionale e consentirà agli studiosi accademici di presentare le proprie ricerche a un nuovo pubblico in un contesto specifico di paesaggio. Attraverso il rapporto con gli attori locali del paesaggio e la contaminazione tra attività accademiche convenzionali ed altri eventi tematici (percorsi in loco, film, mostre ecc.), i seminari offriranno una concreta opportunità per diffondere una maggiore “sensibilizzazione” sul paesaggio (ELC, Ch.II-Art 6).

 

FECHA/DATE/DATA: 23-24-25/06/2016

 

LUGAR/LOCATION/LUOGO: Sala Verdi, Teatro della Fortuna (Fano, Italy); Chiesa di San Filippo (Fosombrone, Italy); Teatro Comunale (Cagli, Italy)


ORGANIZADOR/ORGANIZER/ORGANIZZATORE: Centro Studi Vesubiani; Università Politecnica delle Marche; UniScape; Università degli Studi di Urbino Carlo Bo; Flaminia nextone


INFO: web - r.quattrini@univpm.it


INSCRIPCIÓN/REGISTRATION/REGISTRAZIONE: 

 

Antes del 15 de junio / Before 15 of June / Prima del 15 Giugno 2016: Estudiantes / Students / Studenti: 150€, Tarifa completa / Complete fee / Registrazione completa: 200€

 

Después del 15 de junio / After 15 of June / Dopo il 15 Giugno 2016: Estudiantes / Students / Studenti: 200€, Tarifa completa / Complete fee / Registrazione completa: 250€

 

PROGRAMA/PROGRAM/PROGRAMMA:

 

23 GIUGNO 2016

Arrivo dei partecipanti a FANO

 

TEATRO DELLA FORTUNA – Sala Verdi

h. 9:00 Registrazione e saluti delle autorità

Massimo Seri – Sindaco di Fano

Moreno Pieroni – Assessore Regionale alla Valorizzazione dei Beni Culturali

Vilberto Stocchi – Magnifico Rettore dell’Università degli Studi Carlo Bo

Dario Amodio – Preside della Facoltà di Ingegneria UNIVPM

Juan Palerm – Presidente UNISCAPE

Giorgia Muratori – Segretario regionale MIBACT

Francesca Fatta- Comitato tecnico scientifico UID

Luca Storoni – Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Pesaro e Urbino

Luciano Filippo Bracci Anselmi Medici – Presidente Centro Studi Vitruviani

———–

h. 9:30 Relazione di apertura Andreina Ricci (Uniroma2): “Archeologia, Paesaggi, Luoghi contemporanei”

h. 10:15-13:00 Sessioni scientifiche – Chairman Paolo Clini

Carlo Bianchini, Carlo Inglese, Alfonso Ippolito: “Dynamic Archives: The Documentation of Six Mediterranean Theatres”

Michele Silani, Enrico Giorgi: “Ripercorrere antichi tracciati: ricognizioni e rilievi topografici tridimensionali nell’ambito del progetto Via Salaria”

Luca Cipriani, Filippo Fantini, Silvia Bertacchi: “Il rilievo dell’archeologia per la comprensione del progetto antico: esempi da Villa Adriana”

Luigi Maria Caliò, Emanuele Brienza, Mariangela Liuzzo: “Dal rilievo diretto al GIS ed il 3D per l’interpretazione, la comunicazione e la valorizzazione dello scavo archeologico.  Archeologia di superficie per una rilettura di Agrigento antica: laser-scanner, GNSS, GIS, fotointerpretazione.”

Carlo Battini, Elena Sorge: “L’anfiteatro di Volterra: dallo scavo al rilievo integrato e alla rappresentazione dei dati”

Carmela Crescenzi: “Una promenade nelle valli di Cappadocia. Survey, appunti di viaggio e nuove tecnologie”

Paola Puma: “Virtual heritage: esperienze di rilievo di reperti mobili con tecniche speditive e low cost”

 

Pausa pranzo in teatro

 

h. 14:30  Sessione poster, presentazione dei contributi in parallelo (Foyer del Teatro) – vedi elenco poster –

h. 15:00 Keynote speech Carlos Smaniotto Costa (Universidade Lusófona Lisboa):  “Places – People – Technology challenge: Connections and intersections between the public open space and digital technologies – Cyberpark as a smart public space”

h. 15:45-19:00 Sessioni scientifiche – Chairman Eva Savina Malinverni, Augusto Ciuffetti

Patricia Duff: “Achieving Impact: benefits gained by both archaeologists and the communities in whose landscape they work”

Qian DU: “Transformation of Chinese Traditional Village in Contemporary Era and Proposal for Protection and Innovation: the Case of Tangdu Village in Southwest Mountainous Region”

Oscar Mei, Valeria Purcaro, Giancarlo Gori, Massimo Gasparini, Filippo Venturini,Lorenzo Cariddi, Laura Invernizzi: “La riscoperta della via Flaminia nel tratto marchigiano”

Friederike Peteler, Livio De Luca: “Crowdsourcing semantic-aware image-based 3D models for spatiotemporal analysis of complex heritage sites”

—–

Coffee break

—–

Stefania Landi: “The Italian grain silos of the 1930s. Cognitive study and reuse possibilities.”

Riccardo Rudiero: “Archeologia industriale e valli valdesi: conservazione e valorizzazione di un patrimonio alpino transnazionale.”

Panu Hyppönen: “Tracing the road line of the ancient Via Salaria between Rome and Eretum with Google Earth”

Francesco Chiapparino: “Il patrimonio cartario dell’area fabrianese. Problemi e ipotesi di valorizzazione paesaggistica-territoriale”

Ugo Comollo, Giuseppe Roccasalva, Ursula Zich: “3E-rural: towards a learning approach of rural landscape heritage “

Maurilio Cipparone, Ilaria Trizio: “Dalla Carta di Roma all’Heritage Interpretation: strumenti innovativi per la conservazione, la fruizione e la valorizzazione del patrimonio Naturale e Culturale italiano”

Monica Bocci,  Ernesto Marcheggiani,  Andrea Galli: “Smart landscapes: dal paesaggio ai distretti culturali evoluti. Il caso marchigiano”

Juan Palerm: “Creative and imagination landscape”

 

Cena libera

 

24 GIUGNO 2016

——–

Seminario itinerante lungo la FLAMINIA

h. 8:30 Partenza da Fano

h. 9:00-10:00 Visita guidata al Parco Archeologico di Forum Sempronii – Fossombrone

h. 10:30-11:30 Visita guidata alla Riserva Naturale Statale Gola del Furlo – Fermignano (in alternativa escursione in bicicletta con accompagnatori esperti)

h. 12:00 Visita guidata alle strutture del Ponte Mallio – Cagli

 

Pausa pranzo alla Rocca Malatestiana di Fossombrone

 

Fossombrone

Chiesa di San Filippo

DCE e Rinascimenti Culturali

———–

h. 15.30 Saluti delle autorità

Gabriele Bonci – Sindaco di Fossombrone

Daniele Tagliolini – presidente della Provincia di Pesaro e Urbino

h. 15.45 Key note speech Mario Pagano (Soprintendenza archeologica delle Marche): “La via Flaminia nelle Marche. Un itinerario archeologico”

h. 16:15 Tavola rotonda DCE – modera Ivan Antognozzi

Simona Teoldi: “I DCE Marche: strategie per il futuro”

Aldo Bonomi: “La via Flaminia come infrastruttura culturale evoluta nella macroregione adriatica”

Lauro Zagato: “Le Heritage Communities, nuove protagoniste della protezione/valorizzazione del patrimonio culturale. Prime esperienze”

Stefano Marchegiani: “Flaminia Nextone: per uno stato di avanzamento del progetto”

Guido Guidi: “Strumenti ICT di valorizzazione del territorio: esperienze del DCE”

Domenico Fucili: “Il GAL Montefeltro e il Barco Officina Creativa”

 

Cena romana al parco archeologico di Forum Sempronii

 

25 GIUGNO 2016

h. 8:00 Partenza da Fano

—–

CAGLI – RIDOTTO DEL TEATRO COMUNALE

h. 9:15 Saluti delle autorità

Alberto Alessandri – Sindaco di Cagli

h. 9:30 Keynote speech Sofia Pescarin (CNR – ITABC): “Dalla pianificazione alla valorizzazione del patrimonio diffuso: co-design e musei virtuali”

h. 10:15 – 13.30 Sessioni orali – chairman Andrea Galli, Ernesto Marcheggiani

María de los Ángeles Utrero-Agudo, José Ignacio Murillo-Fragero, Rafael Martín Talaverano: “Virtual models for archaeological research and 2.0 dissemination: the early medieval church of San Cebrián de Mazote (Spain) “

Marco Carpiceci, Fabio Colonnese: “Laser-scanner & Watercolours. Un approccio integrato alla documentazione del paesaggio rupestre della Cappadocia”

Paolo Clini, Maria Gloria Cerquetti, Laura Bertuccioli, Laura Invernizzi, Massimo Gasparini: “Metodologie integrate per lo studio, la valorizzazione e la divulgazione del patrimonio archeologico: il progetto Archeofano”

Raffaele Catuogno, Antonella Di Luggo: “Survey technologies and systems for the sharing and dissemination of the archaeological heritage “

—–

Coffee break

—–

Antonio Monterroso,  Francisca Vicente: “Progetto Mellaria Romana: Un´azione strategica per lo sviluppo delle aree urbane e rurali dell’Alto Guadiato (Córdoba-España).”

Maria Teresa Tancredi: “Ricognizioni e prospettive di sviluppo per una Rete integrata dei Servizi educativi del patrimonio archeologico nei comuni del progetto TookMC (Transfer of Organised Knowledge Marche-Cilento – Smart Countryside: citta’ ideale e territorio sostenibile).”

Laura Baratin, Sara Bertozzi, Alessandra Cattaneo, Elvio Moretti: “La conservazione del patrimonio archeologico: politiche di gestione ed innovazione”

Daniele Sacco: “Il progetto Montefeltro: atlante del paesaggio, strategia e sinergia tra enti per la valorizzazione e la tutela della regione storica del Montefeltro”

Gaia Pignocchi, Francesca Serpentini: “Dalla Gola di Frasassi alla Flaminia. Percorsi reali e virtuali tra territorio e musei”

Mario Centofanti, Stefano Brusaporci, Ilaria Trizio, Vittorio Lucchese, Pamela Maiezza: “La rappresentazione del paesaggio come costruzione della conoscenza”

 

Pausa pranzo

—–

h. 15:00-15:30 Sessione poster, presentazione dei contributi in parallelo (Foyer del Ridotto) – vedi elenco poster –

h. 15:30-16:30 Sessione di conclusione

Cronache Ex Tempore – proiezione video dalle giornate di convegno

Cerimonia di premiazione per la Best presentation e il Best poster

Conclusioni

Please reload

categorías / tags / categorie

Please reload

Fasti Congressuum is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-CompartirIgual 4.0 Internacional License
© 2014 by Fasti Congressuum. Proudly created by M. Cristina de la Escosura