Send Your CALL or Congress to fasticongressuum@gmail.com

AIAC: Temi di archeologia funeraria nel mondo etrusco e romano -16/01/2017, Roma (Italy)

09.01.2017

 

L’associazione AIAC, fondata nel 1945, ha lo scopo di costituire un centro di vera e pratica collaborazione internazionale per tutti gli studiosi di archeologia classica. Tra le sue attività ricordiamo l’organizzazione di un convegno quinquennale di Archeologia Classica, la gestione di un sito web che include l’utilissima agenda archeologica, la pubblicazione di AIACNews e la recente creazione di una versione on line dei Fasti Archeologici (www.fastionline.org), non più pubblicati in forma cartacea.


Dal 2000, inoltre, si organizzano a Roma incontri mensili nei vari Istituti nazionali di archeologia per permettere a giovani studiosi (dottorandi, borsisti ecc.), che stanno svolgendo una ricerca in Italia, di presentare il loro lavoro e di incontrarsi. Le conferenze vengono preferibilmente effettuate in italiano, ma anche le altre lingue sono accettate.

 

FECHA/DATE/DATA: 16/01/2017
 

LUGAR/LOCATION/LUOGO: École française de Rome, Rome (Italy) 


ORGANIZADOR/ORGANIZER/ORGANIZZATORE: Associazione Internazionale di Archeologia Classica (AIAC)


INFO: web - PDF - info@aiac.org - lucrezia.spera@uniroma2.it

 

INSCRIPCIÓN/REGISTRATION/REGISTRAZIONE


PROGRAMA/PROGRAM/PROGRAMMA:

 

17:00 Emanuela RASCAGLIA (Sapienza Università di Roma), Contributo all'archeologia vulcente: la necropoli di Pianacce-Pian dei Gangani

 

Edwige LOVERGNE (Université de Paris 1-Panthéon Sorbonne), La tomba rupestre monumentale etrusca di Grotte Scalina: nuove ricerche

 

Marco CILIBERTI (Pontificio Istituto di Archeologia cristiana), Le sepolture urbane a Venosa

(moderatore: Stéphane BOURDIN, École française de Rome)

 

 

Please reload

categorías / tags / categorie

Please reload

Fasti Congressuum is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-CompartirIgual 4.0 Internacional License
© 2014 by Fasti Congressuum. Proudly created by M. Cristina de la Escosura