Send your Call or Congress to fasticongressuum@gmail.com

Religions and Violence. Ideologies, Rites, Conflicts - 13-14-15-16-17/06/2017, Velletri (Italy)



go to CALL FOR PAPERS


In recent times, the world has seen the growth of a spiral of violence inspired by religious fanaticism. In addition, Politics and media often monopolized the debate leading dangerous simplifications in evaluating these phenomena as structural traits of religious systems.


Given this starting point, this international conference aims to build an interdisciplinary dialogue on the controversial connection between violence and religions. Particular attention will be focused not only on the ideological dimensions implied in a specific core beliefs or religious system, but also on the function played by violence in ritual practices and in characterizing extra-human beings.


FECHA/DATE/DATA: 13-14-15-16-17/06/2017


LUGAR/LOCATION/LUOGO: Velletri (Italy)

ORGANIZADOR/ORGANIZER/ORGANIZZATORE: Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

INFO: igorbaglioni79@gmail.com


INSCRIPCIÓN/REGISTRATION/REGISTRAZIONE: gratis / free / gratuito

PROGRAMA/PROGRAM/PROGRAMMA: Disponible también en PDF/Also available in PDF/Anche disponibile in PDF

Martedì 13 giugno ore 9:30


Introduzione ai lavori:


Igor Baglioni - Direttore del Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni

Maria Paola De Marchis - Presidente “Calliope” Associazione Culturale

Roberta Atzori - Direttore dell’Università Telematica “Pegaso” - Sede di Velletri


Saluti istituzionali dei Sindaci e delle autorità delle città aderenti alla manifestazione:

“Castelli Romani. Mito, Religioni e Tradizioni Eno-Gastronomiche”


coffee break


ore 10:30 apertura del convegno


Coordina: Giuseppe Garbati (Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico - Roma)


• Andrzej Mrozek (Jagiellonian University - Krakow), La violenza “religiosa” raccontata nei poemi mitici di Ugarit

• Lucio Sembrano (Pontificia Università Lateranense - Roma), Cherem, “sterminio” nella Bibbia ebraica: “comando divino” o “voto”?

• Krzysztof Ulanowski (University of Gdańsk), The Practical Dimension of the Neo-Assyrian Militarism - War or Genocide?


Martedì 10 giugno ore 15:00


Coordina: Giancarlo Rinaldi (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”)


• Aniello Fioccola (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”), Una scrittura della violenza. Gli Acta martyrum

• Eduard Iricinschi (Ruhr-Universität Bochum), Mani’s Martyrdom and Manichaean Meditation on Death and Violence


coffee break


• Ilaria Ramelli (Università Cattolica del Sacro Cuore - Milano), Religioni e violenza nella persecuzione dioclezianea: il possibile ruolo di Porfirio riconsiderato

• Francesco Rotiroti (Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro), Dalla città all’oikoumene: persecuzione religiosa, identità ed esclusione nel libro XVI del Codice Teodosiano


Presentazione del libro:

Ecumenismo e cattolicità delle Chiese. Il contributo del metodismo

a cura di Andrea Annese, Carocci Editore, Roma 2016


Introduce:

Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)


Interverranno:

Maria Chiara Giorda (Sapienza Università di Roma)

Cora Presezzi (Sapienza Università di Roma)


Martedì 13 giugno ore 19:00

Serata di Festa e Cultura ad Albano Laziale


Mercoledì 14 giugno ore 9:30


Coordina: Leila Karami (Sapienza Università di Roma)


• Orsolya Varsányi (“Pázmány Péter” Catholic University - Budapest), 9th-century Arabic Christian Perceptions of Islam as a Religion of Violence

• Raoul Villano (Università degli Studi “Roma Tre”), Violence, Intolerance and War in the Qur’ān: the Point of View of Faḫr al-Dīn al-Rāzī

• Roberta Denaro (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”), Scrivere il martirio nei primi secoli dell’Islam: temi e testi per una comparazione storico-religiosa


coffee break


Proiezione del Documentario

“Noi, cristiani perseguitati dell’Iraq”

di Emanuela Claudia Del Re

(Università degli Studi “Niccolò Cusano” - Roma)


Mercoledì 14 giugno ore 15:00


Coordina: Emanuela Claudia Del Re (Università degli Studi “Niccolò Cusano” - Roma)


• Matteo Canevari (Università degli Studi di Pavia), La globalizzazione della violenza estrema. Tra sfera simbolica del sacro e dominio concreto del politico

• Arije Antinori (Sapienza Università di Roma), Dall’Open Source Jihad al Lone Jihad. L’evoluzione del “lupo solitario” nella retorica jihadista contemporanea attraverso il cyber-space

• Mustafa Alici (Erzincan University), The Violence in the Name of God: The Religious Codes of DAESH Versus Muslim Orthodoxy


coffee break


• Alessandra Turchetti (Università degli Studi di Padova), Controcultura, contestazione, resistenza: un linguaggio politico dell’Islam in Africa Occidentale tra sufismo e fondamentalismo

• Stéphanie Machabée (Yale University), The Spectacle of Heritage Destruction: Identity, History and Religious Ideologies


Mercoledì 15 giugno ore 19:00

Serata di Festa e Cultura ad Ariccia


Giovedì 15 giugno ore 9:30


Coordina: Alfonso Marini (Sapienza Università di Roma)


• Francesco D’Angelo (Sapienza Università di Roma), Sotto il vessillo di sant’Óláfr: legittimazione e sacralizzazione della guerra nella Norvegia del XII secolo

• Caterina Schiariti (Università degli Studi di Messina), Religione e Violenza. La Saint-Barthélemy tra esortazione e legittimazione

• Marco Traversari (Università degli Studi di Milano-Bicocca), La figura di Ignazio di Loyola nella costruzione mitologica del soldato basco

• Osvaldo Costantini (Sapienza Università di Roma), “Se tu sei Cristiano, come fai a uccidere la gente?”. Pentecostali Eritrei a Roma in collisione con il nazionalismo militare


coffee break


• Maria Immacolata Macioti (Sapienza Università di Roma), Genocidi e stermini nel XX secolo. Il ruolo della chiesa cattolica tra decisa opposizione e inazione o colpevole partecipazione

• Kirsten Smeets (Radboud University Nijmegen), Deus Vult vs War Never Again. Analysing the Shift in Papal Authorization of Violence within the Roman Catholic tradition


Giovedì 15 giugno ore 15:00


Coordina: Elena Zocca (Sapienza Università di Roma)


• Giuseppina Paola Viscardi (Università degli Studi di Salerno), La “mano pesante” è la “mano che uccide”. La funzione epistemica della violenza nella prassi sacrificale

• Marianna Ferrara (Sapienza Università di Roma), Ottenere il meglio con la violenza: Sul lessico coercitivo dell’efficacia rituale

• Damiano Bondi (Facoltà teologica dell’Italia centrale - Firenze), Il sacrificio animale. Una pratica violenta? Un percorso tra Feuerbach e Girard


coffee break


• Ludovico Battista (Sapienza Università di Roma), “Il figlio, non il montone”. Il sacrificio di Cristo in Matthäuspassion di Hans Blumenberg

• Valerio Salvatore Severino (Sapienza Università di Roma), Martirio e violenza. Il tema del sacrificio nell’estetica delle religioni civili moderne


Giovedì 15 giugno ore 19:00

Serata di Festa e Cultura ad Artena


Venerdì 16 giugno ore 9:30


Coordina: Andrea Ercolani (Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico - Roma)


• Marios Kamenou (University of Cyprus), Esseri violenti nella mitologia greca: la sfida agli dèi come concetto di violenza

• Clelia Petracca (Università degli Studi di Milano), Ἄχος θυμοφθόρον. Le donne e la violenza nei riti funerari della Grecia arcaica

• Wang Shaohui (Northeast Normal University), Collapsed Κύπρις between Empedocles and Sophocles


coffee break


• Fabio Cavallero (Sapienza Università di Roma) - Clara Di Fazio (Sapienza Università di Roma), Con la terra e con il sangue. Il rito dei feziali come atto violento tra religione e diritto

• Elena Santilli (Università degli Studi di Macerata), Retorica della violenza: occorrenze stilistiche e prassi letteraria nella descrizione della possessione sibillina


Venerdì 16 giugno ore 15:00


Coordina: Fabio Scialpi (Sapienza Università di Roma)


• Davide Torri (Universität Heidelberg), The Disease and the Cure. Millenialism and Religious Resistance to Colonialism in the 19th Century Asia

• Jacek Skup (Jagiellonian University - Krakow), Ethnic Separatism, Religion and Violence in Independent India


coffee break


Presentazione del libro:

L’altro fondamentalismo. India, nazionalismo, identità

di Gino Battaglia, Guida Editori, Napoli 2015


Introduce:

Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)


Presenta il volume:

Fabio Scialpi (Sapienza Università di Roma)


Venerdì 16 giugno ore 19:00

Serata di Festa e Cultura a Castel Gandolfo


Sabato 17 giugno ore 9:30


Coordina: Elena Zapponi (Sapienza Università di Roma)


• Roberto Cipriani (Università degli Studi “Roma Tre”), Religioni e violenze

• Ilaria Riccioni (Libera Università di Bolzano), Religione, potere e violenza

• Salvatore Abbruzzese (Università degli Studi di Trento), La religione come matrice della violenza: il caso ISIS


coffee break


• Małgorzata Sacha (Jagiellonian University - Krakow), When culture ceases to act as the container: on religiously interpreted acts of violence

• Barbara G.V. Lattanzi (Association for the Sociology of Religion), Strumento di oppressione o sospiro della creatura oppressa. Alcune considerazioni su marxismo, religione e violenza


Sabato 18 giugno ore 15:00


Coordina: Claudia Santi (Università della Campania “Luigi Vanvitelli” - Napoli)


• Beatrice Ugolini (Università degli Studi “Niccolò Cusano” - Roma), Forme estreme di violenza rituale in alcuni culti distruttivi europei

• Walter Venditto (Universität Heidelberg), Pratiche funerarie, doni e violenza


coffee break


• Fulvio Cozza (Sapienza Università di Roma), I poteri di Bruno. Rivalità e conflitti tra le congreghe di Serra

• Caterina Angela Agus (Università degli Studi di Torino), Le danze della vita e della morte nelle Alpi Cozie: spadonari e riti di primavera


Tavola Rotonda Conclusiva


Coordina:

Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)


Sabato 18 giugno ore 19:00

Serata di Festa e Cultura a Genzano di Roma


categorías / tags / categorie

Fasti Congressuum is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-CompartirIgual 4.0 Internacional License
© 2014 by Fasti Congressuum. Proudly created by M. Cristina de la Escosura