Send your Call or Congress to fasticongressuum@gmail.com

CALL. 15.03.2018: Colonie greche a confronto: mobilità e consolidamento insediativo dall’Italia Meri



go to CONGRESS


L’Istituto Archeologico Germanico di Roma, l’Università di Basilea e l’Università di Roma ‘La Sapienza’ organizzano a Roma un incontro tra il 7 e il 9 novembre 2018, con l’obiettivo di esaminare il fenomeno coloniale greco in età arcaica come parte di un processo di mobilità più ampio ed elemento attivo nello sviluppo di un sistema relazionale mediterraneo composito e interculturale. Dal confronto tra esperienze maturate in ambiti geografici differenti (Italia Meridionale e Mar Nero), gli organizzatori si auspicano un superamento di modelli generalisti e pregiudiziali, spesso ancorati a tradizioni scientifiche locali.

Nel suo complesso, se la colonizzazione greca non può essere riconosciuta come espressione di una superiorità etnica e civilizzatrice a senso unico, non può neanche essere considerata come l’esito di uno sviluppo locale o come semplice coloritura ellenizzante, affermatasi in un sistema di differenziazione etno-culturale sostanzialmente endogeno. Mentre le esigenze dell’Europa colonialista di età moderna si riflettono nei modelli interpretativi del primo tipo, imperanti soprattutto fino agli anni sessanta del Novecento, le proposte ‘revisioniste’ del secondo tipo, formulate nell’ultimo ventennio, riflettono forse le esperienze dell’Europa contemporanea, nel clima mutato e travagliato della decolonizzazione.


FECHA LÍMITE/DEADLINE/SCADENZA: 15/03/2018


FECHA CONGRESO/CONGRESS DATE/DATA CONGRESSO: 07-08-09/11/2018


LUGAR/LOCATION/LUOGO: Sapienza, Università di Roma (Roma, Italy)

ORGANIZADOR/ORGANIZER/ORGANIZZATORE: Enzo Lippolis (Università ‘La Sapienza’,Roma) ; Ortwin Dally (Istituto Archeologico Germa- nico di Roma) ; Camilla Colombi (Istituto Archeologico Ger- manico di Roma) ; Martin Guggisberg (Università di Basilea)


INFO: colonies@dainst.de


CALL:


Le ricerche degli ultimi decenni hanno giustamente mostrato che non è più possibile fare riferimento a forme di acculturazione in cui le comunità colonizzate siano da ritenere del tutto passive e che, anzi, gli insediamenti coloniali si collocano spesso nelle aree più vivaci in modo da approfittare dei contatti con i partner locali. Le frequentazioni precoloniali e le successive colonie costruiscono un sistema di relazioni che prevede sin dall’inizio un rapporto stretto e complesso tra Greci ed etnie locali. Tuttavia non deve essere taciuto l’aspetto duro e radicale della colonizzazione in quanto ‘invasione’ e la sua tendenza a costruire subalternità che comprendono lo sfruttamento e la strumentalizzazione volti alla gestione economica di un ampio territorio in cui le colonie assumono una funzione centrale e determinante. Convegno internazionale Roma 7 – 9 novembre 2018

Colonie greche a confronto: mobilità e consolidamento insediativo dall’Italia Meridionale al Mar Nero

(VIII–VI secolo a. C.)

La tematica dell’incontro sarà incentrata sulle fasi iniziali del fenomeno di formalizzazione politica delle poleis, da ricercare nel primo arcaismo (VIII-VI secolo a. C.) e ampiamente resa evidente dalla documentazione archeologica, senza tralasciare il tema della progressiva e articolata integrazione che tende a stabilirsi tra le varie comunità, in maniera indipendente dalla loro connotazione etno-linguistica. Si propone, quindi, di partire dall’esigenza di separare l’esperienza storica antica da facili e non sempre palesi collegamenti con le situazioni attuali, per indagare il fenomeno sulla base delle evidenze verificabili. In secondo luogo, si intende confrontare e valorizzare i metodi e gli approcci teorici diversi improntati sull’analisi della cultura materiale e delle testimonianze letterarie. Infine, si intende esaminare il valore degli aspetti economici quali strutture portanti nella costruzione dei rapporti del mondo coloniale e valutare se essi contribuiscano alla costituzione di reti relazionali segnate da logiche, interessi e pratiche di sfruttamento più ampi dello spazio delle singole poleis.

L’incontro è aperto a posizioni e proposte differenti e intende mettere a confronto scelte di ricerca ed esperienze diverse, puntando soprattutto sulla valorizzazione delle varie forme della mobilità mediterranea determinatasi in età arcaica, che vede i Greci protagonisti ma non unici attori.

All’interno di questa prospettiva ampia, il fenomeno specifico della colonizzazione ‘politica’ è uno degli aspetti, anche se assume un ruolo rilevante. Proprio il confronto tra regioni diverse (in primis l’Italia e il Mar Nero) può documentare le diverse condizioni ambientali di un fenomeno per molti aspetti comune, in un network socio-economico che si sviluppa e si incrementa nel tempo, sino alla sua completa affermazione in età ellenistica. L’incontro si articola in una sessione introduttiva, tre sessioni tematiche e un dibattito finale. • Conferenza introduttiva • Sessione 1: La costruzione del sistema economico • Sessione 2: Il sistema delle relazioni e delle forme di contatto con le popolazioni locali • Sessione 3: La definizione dei sistemi sociali e territoriali • Dibattito conclusivo


Si accettano proposte per contributi (20 minuti) in lingua italiana, tedesca o inglese. Invitiamo gli interessati a far pervenire le loro proposte di intervento (titolo e abstract di max. 300 parole) entro il 15 marzo 2018 all’indirizzo mail colonies@dainst.de Le spese di viaggio non potranno purtroppo essere rimborsate, per le spese di alloggio è in corso una richiesta di sostegno finanziario da parte degli organizzatori. Si pianifica una pubblicazione degli atti.

categorías / tags / categorie

Fasti Congressuum is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-CompartirIgual 4.0 Internacional License
© 2014 by Fasti Congressuum. Proudly created by M. Cristina de la Escosura