Send your Call or Congress to fasticongressuum@gmail.com

Lavori in corso per...Amneris Roselli - 18-19/12/2019, Napoli (Italy)


Amneris Roselli (Marradi, 1949) si è formata all'Università di Pisa e alla Scuola Normale Superiore. Ha insegnato Filologia greca presso l’Università della Calabria dal 1982 al 1987, Grammatica greca presso l’Università di Pisa fino al 1994, poi ancora presso l’ateneo cosentino sino al 1997, anno in cui diviene titolare della cattedra di Filologia classica all’Istituto Universitario Orientale di Napoli (poi Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”), presso il Dipartimento del Mondo classico e Mediterraneo antico della Facoltà di Lettere e Filosofia. Tra le numerose cariche ricoperte in seno all’Ateneo napoletano: Direttore delDipartimento del Mondo Classico; Preside di Facoltà (quinquennio 2007-2012, seconda donna a ricoprire tale ruolo in 250 anni di storia dell'istituzione); Presidente del Presidio di Qualità di Ateneo. Dal 2002 è Socio Ordinario residente dell’Accademia Pontaniana; dal 17 Maggio 2019 è Membro corrispondente straniero della Académie des Inscriptions et BellesLettres di Parigi. Amici e colleghi si riuniscono per renderle omaggio presentando i loro “lavori in corso”, nello spirito dell’omonimo seminario napoletano da lei ideato e animato per anni. Al centro di queste giornate, alcune delle tematiche che le sono care: Ippocrate, Galeno, Oribasio; i papiri medici; la deontologia del medico antico; la paleografia e la critica del testo.

FECHA/DATE/DATA: 18-19/12/2019

LUGAR/LOCATION/LUOGO: Palazzo Corigliano; Palazzo Du Mensil (Napoli, Italy)

ORGANIZADOR/ORGANIZER/ORGANIZZATORE: Dipartimento Asia, Africa, Mediterraneo, Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"

INFO: traiola@unior.it

INSCRIPCIÓN/REGISTRATION/REGISTRAZIONE:

PROGRAMA/PROGRAM/PROGRAMMA: Aquí/here/qui

categorías / tags / categorie

Fasti Congressuum is licensed under a Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-CompartirIgual 4.0 Internacional License
© 2014 by Fasti Congressuum. Proudly created by M. Cristina de la Escosura